PADIS

Pubblicazioni Aperte DIgitali Sapienza > Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione > PSICOLOGIA DELL'INTERAZIONE, DELLA COMUNICAZIONE E DELLA SOCIALIZZAZIONE >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10805/1069

Title: BILINGUE E BICULTURALE?UNO STUDIO SULLA PERCEZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA IN DOCENTI DI LINGUA ITALIANA IN ARGENTINA
Authors: BRACONE, IRENE
Tutor: PINTO, MARIA ANTONIETTA
Keywords: Bilingualism, language, culture and identity
linguistic antrhopology, cultural psycology, metalinguistic awareness
Issue Date: 29-Aug-2011
Abstract: Lo studio presentato nasce da un interesse sulla condizione psicologica e culturale di quei docenti di italiano che operano in scuole italiane all'estero, in quanto necessariamente coinvolti in un processo di formazione dell' identità culturale dei loro alunni e non solo di insegnamento della lingua. In questo senso, essi sono partecipi di un progetto educativo che, in maniera più o meno esplicita e più o meno armonica, tende al biculturalismo oltre che al bilinguismo. Come ogni situazione fortemente dialettica, tale condizione ha in sé un grande potenziale di riflessività sia sulle rispettive lingue che sulle rispettive culture a confronto, ed investe necessariamente sia i docenti che gli alunni, con modalità differenti. E' questo livello "meta", sia metalinguistico sia metaculturale, messo in atto da docenti di lingua italiana all'estero, che si è voluto studiare a vari livelli. La ricerca si è svolta nelle scuole italiane, riconosciute dal Governo Italiano e per questo considerate paritarie, che si trovano in Argentina, nelle quali è stato possibile reperire una popolazione di docenti, distinti poi in docenti italiani e docenti argentini che hanno svolto un percorso formativo per il raggiungimento del titolo di docente di italiano. Sono stati utilizzati come strumenti di ricerca un'intervista autobiografica che mettesse in luce aspetti personali sul rapporto con la lingua italiana e sulla motivazione all'insegnamento della stessa; un'intervista semistrutturata sulla percezione di alcuni aspetti della lingua italiana, al fine di esplorare la percezione di valenze estetiche e sociolinguistiche della lingua; è stato, infine, svolta un'esplorazione sul campo, con il metodo etnografico e l'osservazione delle interazioni in classe durante due momenti di didattica, uno durante il quale il docente presenta un brano di letteratura italiana e l'altro in cui svolge un'attività da lui pensata e organizzata.
Description: Dal punto di vista metodologico, si ritiene particolarmente interessante l'applicazione di una prospettiva psicologico-culturale allo studio del bilinguismo e dell'insegnamento della lingua italiana come L2. Da un lato, si è seguito il percorso scientifico internazionale sul fenomeno del bilinguismo che hanno portato negli ultimi venti anni ad una definizione multidimensionale della condizione di bilingue, dall'altro si è voluto esplorare in modo innovativo e prettamente culturale l'insegnamento della lingua italina fino ad oggi ampiamente approfondita da un punto di vista glottodidattico.
URI: http://hdl.handle.net/10805/1069
Appears in PhD:PSICOLOGIA DELL'INTERAZIONE, DELLA COMUNICAZIONE E DELLA SOCIALIZZAZIONE

Files in This Item:

File Description SizeFormat
TESIBRACONE.pdfTesi Dottorato1.82 MBAdobe PDF


This item is protected by original copyright

Recommend this item

Items in PADIS are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

Valid XHTML 1.0! DSpace Software Copyright © 2002-2010  Duraspace - Feedback Sviluppo e manutenzione a cura del CINECA