PADIS

Pubblicazioni Aperte DIgitali Sapienza > Storia, disegno e restauro dell'architettura > SCIENZE DELLA RAPPRESENTAZIONE E DEL RILIEVO >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10805/1705

Title: Il Reverse Modeling per il progetto di design
Other Titles: Problemi, Metodi e Tecniche di conversione della rappresentazione numerica nella rappresentazione matematica
Authors: CALVANO, MICHELE
Tutor: Casale, Andrea
Keywords: Reverse Modeling
design
mesh
Nurbs
progetto
Roma
Issue Date: 11-Jun-2012
Abstract: Reverse Modelling (RM) is the process that makes it possible to deduce the representation of the of physical model’s shape by digital acquisition. The aim of the process can be various, in design it can be used both for restyling operations and for more strictly design operations. Today, methodologies and techniques used don’t follow standard procedures, in some cases craft operations are prevailing, in other cases actions aim to the highest strictness to reach extreme accuracy in the result. In the design process of the object, RM has a further task: working out the existing detachment between prototype and projected model, taking an active role in the ideational path of the object. Only an experimental applicative research allows analyzing problems, methods and techniques of commutation from a numerical model (cloud of points, survey) to a mathematical model (digital project). The study’s goal is to solve problems in the RM process applied to the design project. The experience was carried out making use of new potentialities given by digital devices, used to integrate the typical tools of design and descriptive geometry in their most contemporary acceptation. The research has led also to alternative results compared to today’s computational techniques used in the resolving procedures of the problem. The research was dealt with a systematic methodology,which is structured in a first step of cognitive investigation phase, a second step of analysis, then the survey, afterwards an experimental application. The cognitive phase has examined the tools of digital survey,the software of analysis and editing of numerical data and the software of mathematical modelling. The analysis phase was addressed to the problems of mathematical representation in design object. The following phase of survey was characterized by the searching of geometric entities of the object, deduced from the acquired numerical data, therefore the experimentation solved the relationships between prototype, acquired data and ideational mental model. The results come through the tools of our field of study, which express in this research their potential as means of comprehension and solution of the Reverse Modelling process.
Description: Il Reverse Modeling (RM) è il processo con il quale è possibile dedurre la rappresentazione della forma dall’acquisizione digitale del modello fisico. Le finalità del processo possono essere diverse, nel design può essere utilizzato sia per le operazioni di restyling che per operazioni più prettamente progettuali. Attualmente le metodologie e le tecniche utilizzate non seguono delle procedure standard, mostrano invece una dicotomia di comportamenti nei confronti del problema, in alcuni casi sono prevalenti le operazioni artigianali, in altri le azioni mirano al massimo rigore per il conseguimento dell’estrema accuratezza nel risultato. Nel processo progettuale dell’oggetto di design, il RM ha un ulteriore compito, risolvere lo scollamento esistente tra il prototipo ed il modello progettato, assumendo un ruolo attivo nel percorso ideativo dell’oggetto. Solo una ricerca sperimentale di tipo applicativo consente di analizzare i problemi, i metodi e le tecniche di conversione da un modello numerico (nuvola di punti, rilievo) al modello matematico (progetto digitale). Lo studio si prefigge quindi l’obbiettivo di risolvere le problematiche insite nel processo di RM applicato al progetto di design. Esperienza svolta avvalendosi delle nuove potenzialità offerte dai dispositivi digitali, asservendoli agli strumenti tipici del disegno e della geometria descrittiva nella loro accezione più contemporanea. Inoltre la ricerca ha portato risultati alternativi alle odierne tecniche computazionali in uso nelle procedure risolutive del problema. La ricerca è stata affrontata secondo una metodologia sistematica, articolata in una prima fase di indagine conoscitiva che precede quella di analisi, in seguito il rilievo e quindi un’applicazione sperimentale. La fase conoscitiva ha indagato gli strumenti di rilievo digitale, i software per l’analisi e l’editing del dato numerico e i software di modellazione matematica. La fase di analisi è stata rivolta ai problemi propri della rappresentazione matematica negli oggetti di design. La successiva fase di rilievo è stata caratterizzata dalla ricerca delle entità geometriche proprie dell’oggetto, dedotte dal dato numerico acquisito. Quindi la sperimentazione ha risolto le relazioni tra prototipo, dato acquisito e modello matematico, ricostruendo l’antico rapporto tra prototipo, disegno e modello mentale ideativo. Gli esiti vengono attraverso strumenti propri della nostra area, che esprimono nella ricerca il loro potenziale come mezzi di comprensione e soluzione del processo di Reverse Modeling.
URI: http://hdl.handle.net/10805/1705
Research interests: Architetto specializzato nelle procedure di Reverse Engineering di modelli per il design. Capacità acquisite nell'ambito del dottorato di ricerca in rappresentazione e rilievo dell'architettura e del design, dove sono state implementato le conoscenze relative all'analisi dei modelli soprattutto di design del prodotto. Le operazioni vengono eseguite attraverso strumenti a basso impatto economico quali MeshLab (free-source), Rhinoceros (aggiungendo plug-in quali Grasshopper, Tsplines, Rhinoreverse); ma anche software completamente dedicati come GeomagicStudio. Il modello matematico può essere inoltre gestito con software di punta quali SolidWorks e ThinkDesign.
Appears in PhD:SCIENZE DELLA RAPPRESENTAZIONE E DEL RILIEVO

Files in This Item:

File Description SizeFormat
PhD_MicheleCalvano.pdfArticolo principale35.77 MBAdobe PDF


This item is protected by original copyright

Recommend this item

Items in PADIS are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

Valid XHTML 1.0! DSpace Software Copyright © 2002-2010  Duraspace - Feedback Sviluppo e manutenzione a cura del CINECA