PADIS

Pubblicazioni Aperte DIgitali Sapienza > Fisiopatologia cardiocircolatoria, anestesiologia e chirurgia generale > TECNOLOGIE AVANZATE IN CHIRURGIA >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10805/1905

Title: Pelvic Organ Prolapse: a new combined approach
Authors: PIRONI, DANIELE
Tutor: Filippini, Angelo
Keywords: POP
Rectopexy
Issue Date: 14-Apr-2010
Abstract: Il passaggio nell’uomo dalla stazione orizzontale a quella verticale ha richiesto un pavimento pelvico robusto e resistente, atto a sopportare il peso degli organi addominali e pelvici. Gli orifizi per il passaggio attraverso il diaframma pelvico di organi provvisti di muscolatura propria (retto, uretra, e vagina nella femmina), insieme all’invecchiamento fisiologico del connettivo che compone i legamenti ed i muscoli pelvi-perineali, comportano il cedimento delle aree sottoposte a maggior pressione come la regione pelvica. Il prolasso pelvico (definito in letteratura come prolasso urogenitale) è una patologia dell’età adulta del sesso femminile molto frequente, dato che il rischio di subire un intervento chirurgico per il trattamento di un disordine della statica e della dinamica della pelvi è di circa il 10% per una donna con una vita media di 80 anni2,5-6. Tale patologia, oggi più facilmente diagnosticabile grazie allo sviluppo di nuove tecnologie radiologiche dinamiche, si presenta prevalentemente nelle donne di età superiore ai 40 anni e con un’incidenza di circa il 30-40%7,12. La strategia chirurgica adottata è fondata sul principio del sostegno dei 3 compartimenti. Le attuali tecniche prevedono approcci per via trans-vaginale o per via trans-addominale, con o senza l’utilizzo di rinforzi protesici. L’autore riporta nel presente lavoro i risultati preliminari di un nuovo tipo di trattamento chirurgico per la correzione del prolasso tricompartimentale frutto della combinazione di due differenti tecniche, valutandone fattibilità e risultati a breve e medio termine.
URI: http://hdl.handle.net/10805/1905
Research interests: Laparoscopic surgery, Colonproctology, general surgery
Appears in PhD:TECNOLOGIE AVANZATE IN CHIRURGIA

Files in This Item:

File Description SizeFormat
tesi pironi padis.docRisultato preliminari284.5 kBMicrosoft Word


This item is protected by original copyright

Recommend this item

Items in PADIS are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

Valid XHTML 1.0! DSpace Software Copyright © 2002-2010  Duraspace - Feedback Sviluppo e manutenzione a cura del CINECA