PADIS

Pubblicazioni Aperte DIgitali Sapienza > Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche > SCIENZE LIBRARIE E DOCUMENTARIE >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10805/2050

Title: Guida alle fonti sussidiarie per la storia del Ministero delle Corporazioni
Authors: NEMORE, FRANCESCA
Tutor: Paoloni, Giovanni
Keywords: ministero
corporazioni
fascismo
Issue Date: 6-Jun-2013
Abstract: Oggetto della ricerca è la ricostruzione di un archivio scomparso e attraverso di esso della storia di un Ministero di cui non si conoscono appieno competenze e struttura. L'idea di ricercare questa documentazione, frammentata in varie sedi, e di redigere quindi una guida prende avvio da alcune considerazioni, molto discusse nella storiografia recente, sulla politica economica del regime fascista e su come questo politiche abbiano in qualche modo potuto influenzare le politiche economiche del periodo repubblicano. Le fonti a disposizione non consentivano di dare conferme o smentite a questa ipotesi perchè tra la documentazione del fondo del Ministero dell'Industria del Commercio e dell'Artigianato, che assunse, in periodo repubblicano, le funzioni precedentemente svolte dal Ministero delle Corporazioni, presente in Archivio Centrale dello Stato c'è una lacuna che comprende larga parte della documentazione del periodo fascista. Risultava quindi molto difficoltoso ricostruire sia le competenze sia la struttura burocratico-amministrativa del Ministero. Per la ricerca sono stati presi in considerazione circa 50 istituti conservatori ma solo alcuni di essi conservavano documentazione riguardante il Ministero, si è inoltre scelto di focalizzare l'attenzione sull'attività dell'amministrazione centrale del Ministero, tralasciando gli uffici periferici. Con questa ricerca si è tentato di porre in evidenza il ruolo fondamentale svolto dal Ministero delle Corporazioni nell'orientamento assunto dal fascismo in materia di economia, soprattutto per la parte riguardante la nascita e lo sviluppo delle aziende a partecipazione statale, ma anche come ci sia una certa linea di continuità nelle direttrici di politica economica messe in atto dagli ultimi governi del periodo liberale, dal fascismo e dai governi repubblicani. Infine si è cercato di dar conto dell'evoluzione burocratico-amministrativa del Ministero, anche in questo caso in parallelo con quella dei dicasteri che lo hanno preceduto e che gli sono succeduti, per far capire come l'aumento di competenze andasse di pari passo con l'ingigantimento della struttura burocratica.
URI: http://hdl.handle.net/10805/2050
Research interests: archivistica economica, storia contemporanea
Appears in PhD:SCIENZE LIBRARIE E DOCUMENTARIE

Files in This Item:

File Description SizeFormat
allegato.pdf3.14 MBAdobe PDF
Guida alle fonti sussidiarie per la storia del Ministero delle Corporazioni.pdf3.27 MBAdobe PDF

File del Curriculum Vitae:

CurriculumVitae.doc 97 kBMicrosoft Word


This item is protected by original copyright

Recommend this item

Items in PADIS are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

Valid XHTML 1.0! DSpace Software Copyright © 2002-2010  Duraspace - Feedback Sviluppo e manutenzione a cura del CINECA